Associazione Culturale Stampaxi

Oggi mercoledì 26 luglio 2017 – Sant’Anna

Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, Madonna e il Bambino con sant’Anna, o Madonna dei Palafrenieri (Madonna and Child with St. Anne, or Madonna dei Palafrenieri), 1605, Roma, Galleria Borghese, olio su tela, 292 x 211 cm. madonna-dei-palafrenieri-michelangelo-merisi-da-caravaggio
———————————————————————————————————
democraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2
—————————————————————————
—–Questa sera alle ore 21, a Stampace, nella scalinata di Sant’Anna—-
piero-sa-creazioni-12-3-16_2
———————————————————-
festa-patronale-santanna-cagliari-2017- I festeggiamenti per la festa patronale del quartiere di Stampace-Stampaxi.
————————————————————————–Commenti———–
democraziaoggiMa vi pareva! Troppo bello per essere vero!
26 Luglio 2017
Amsicora su Democraziaoggi.
Ma vi pareva! Che l’unità a sinistra andasse avanti. Giuliano Pisapia e Roberto Speranza qualche giorno fa hanno condiviso “la necessità di accelerare il percorso unitario avviato in Piazza Santi Apostoli per la costruzione di una nuova forza politica progressista!” Addirittura già si parlava di “elaborare la Carta del Primo Luglio coi punti fondamentali dell’agenda […]“
———————-
Appello: diritto di voto per tutte le persone che vivono in Italia
26 Luglio 2017, ripreso da Democraziaoggi.
L’associazione “Respirare” di Viterbo è stata promossa da associazioni e movimenti ecopacifisti e nonviolenti, per il diritto alla salute e la difesa dell’ambiente. Ora lancia un appello per una nuova legge elettorale non razzista che inveri la democrazia. Ecco l’appello.
La nuova legge elettorale non sia un vile ed infame compromesso con i razzisti.[…]
———————————————————————————————–
SOCIETÀ E POLITICA » TEMI E PRINCIPI » SINISTRA
eddyburgUna casa per la sinistra sommersa, ma senza Pd
di TOMASO MONTANARI
«Accanto al realismo un po’ cinico che spinge alle alleanze dentro l’eterno recinto, c’è anche un realismo (forse più lungimirante) che spinge a uscire dal recinto». MicroMega, ripreso da eddyburg, 24 luglio 2017 (c.m.c).
———
Il movimento senza direzione
di MASSIMO GIANNINI, ripreso da eddyburg
Un ficcante articolo scritto per chi ritiene che «l’obiettivo fondamentale sia ricompattare il centrosinistra: discutere sui contenuti, ma per tornare uniti al governo del Paese» come ai bei tempi di Monti e Prodi. La Repubblica, ripreso da eddyburg, 24 luglio 2017 .

La congiura di Palabanda su l’Almanacco di Cagliari 2017

Francesco Cocco ha scritto un articolo sugli avvenimenti (la congiura) di Palabanda del 1812 sull’Almanacco di Cagliari 2017. Per ora riproduciamo fotograficamente l’articolo in attesa di pubblicarlo in altro formato per una più agevole lettura sulla nostra news.
alamanacco cagliari 2017
- segue –

I ragazzi di Palabanda

bardufula 2Costituito ieri il Circolo culturale “I ragazzi di Palabanda” in continuità con l’esperienza positiva ma esauritasi dell’associazione culturale Stampaxi. In bocca al lupo per la nuova avventura del (l’attuale) manipolo di intellettuali cagliaritani, auspicabilmente destinato a crescere in numero e quanto ad iniziative culturali in città ed oltre.

Stampaxi-Stampace

Convegno dibattito Cagliari3 Ieri, lunedì 21 novembre, presso la sala conferenze della Fondazione di Sardegna, via San Salvatore da Horta 2, Cagliari, promossa dall’Associazione culturale Stampaxi. La pagina fb dell’associazione. ———————————————————
[Stampaxi] Rapide annotazioni al termine della giornata di ieri lunedì 21.
ca amoremio1 21 nov16
Abbiamo insieme cominciato a riflettere su molti argomenti sotto il capello “Cagliari, un amore mio, da coltivare. Idee sul ruolo di Cagliari in Sardegna, nel Mediterraneo, in Europa”. Coordinati da Aldo Lino, ci hanno aiutato: Chicco Corti, Paolo Fadda, Francesco Bachis, Francesca Cabiddu, Patrizia Manduchi. Otto i successivi interventi nel dibattito che hanno apportato idee su una vasta gamma di questioni. Molta carne al fuoco, anche un po’ di dispersione delle idee… Verrà il tempo delle sintesi. Senza fretta. E’ anche questo l’impegno dell’associazione Stampaxi.
Tra le relazioni introduttive e il dibattito, dopo che era stato evocato da Francesco Bachis un grande cagliaritano, Raffa Garzia, ecco che Gianni Loy tira fuori un mutettu dello stesso Garzia, letto da Franco Meloni:
Su bentu de s’araxi
asciuttada is paperis
is meris de Stampaxi
funti is arregateris
In s’arruga ‘e su monti
faccias a s’uspidali
tenenti scritti in fronti
su peccau mortali

————————–
Raffa Garzia 2 Stampaxi Piccola città PoddaPagina tratta da “Piccola città, uomini e storia di Cagliari e dintorni” di Giuseppe Podda (con introduzione di Giorgio Pisano). Aipsa Edizioni, luglio 2000.

Oggi lunedì 21 novembre 2016

Logo_Aladin_Pensieroaladin-lampada-di-aladinews312sardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghdemocraziaoggiGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413
No comitato sardoNO sardo
———————————————————————————–
Anpi logo nazNO-NO-NOOO1Oggi, lunedi 21 novembre, alle 17.30, proseguono le Letture della Costituzione, organizzate dall’ANPI di Cagliari e dal Comitato per il NO presso l’Hostel Marina, Scalette S. Sepolcro. L’incontro tratterà de “La Magistratura come garante del principio di eguaglianza”.
democraziaoggi————————–
Grande assemblea a Cagliari con Smuraglia
Andrea Pubusa su Democraziaoggi.
—————————–
Punt’e billetu: ARTISTI PER IL NO martedì 29 novembre 2016 per il NO nel referendum costituzionale.
artisti per il No 29 nov 16- La pagina fb dell’evento.

Cagliari, un “amore mio” da coltivare

Convegno dibattito Cagliari3 Domani lunedì 21 novembre, alle ore 17.30, sala conferenze Fondazione di Sardegna, via San Salvatore da Horta 2, Cagliari. La pagina fb dell’associazione.
——————————————————-
ape-innovativaL’Associazione culturale Stampaxi, costituita (nel marzo del corrente anno) con lo scopo precipuo di valorizzare la storia, la cultura, le tradizioni, le persone, dello storico quartiere di Stampace, quale parte della città di Cagliari e della Sardegna tutta, apre il nuovo anno sociale 2016-2017 con un Convegno-dibattito sulla città, offrendo per/sulla stessa un terreno di riflessione critica sul suo ruolo in Sardegna, nel Mediterraneo, in Europa. Si tratta di stimolare un confronto tra idee per lo sviluppo della città che non si fermino all’ordinaria amministrazione, ma che invece azzardino nuovi e ambiziosi traguardi. Il dibattito, coordinato dal prof. Aldo Lino, docente del Dipartimento di Architettura dell’Università di Sassari, sarà preceduto da cinque brevi contributi. Nell’ordine i relatori: 1) il prof. Enrico Corti, docente urbanista dell’Università di Cagliari, parlerà delle nuove dimensioni metropolitane della città; 2) la prof. Francesca Cabiddu, economista aziendale dell’Università di Cagliari, parlerà della città accessibile per tutti; 3) il comm. Paolo Fadda, storico e letterato, parlerà della ricerca di nuove linee di sviluppo di Cagliari che trovano origine, ma non limite, nella sua illustre millenaria storia; 4) Francesco Bachis, antropologo dell’Università di Cagliari, musicista e operatore culturale, parlerà dell’importanza del recupero della memoria della città, come presupposto della ricerca delle sue nuove missioni; 5) ed infine la prof.ssa Patrizia Manduchi, docente di Storia dei paesi islamici, dell’Università di Cagliari, proporrà processi di interazione con le “culture altre”, presenti in modi e misure rilevanti nella città, che devono configurare adeguate politiche di accoglienza e di effettiva integrazione.
Il titolo del Convegno-dibattito “Cagliari, un “amore mio” da coltivare, vuole essere un omaggio a una grande donna intellettuale cagliaritana, Cenza Thermes, che alla città dedicò i suoi studi e, in particolare, due bei volumi, intitolandoli proprio “Cagliari Amore mio”, a significare che il futuro della città di Cagliari ha la fortuna di avere un cuore antico.

Cagliari, un “amore mio” da coltivare


- La pagina fb dell’evento.

Arregordarì Salvum Date Salva la data Save the date Сохранить дату حفظ التاريخ Ahorre la fecha 保存日期 Salvar a data 日付を保存 Estalviï la data දිනය බේරා Save taariikhda

Evento Cagliari amoremio 21 nov16La pagina fb dell’evento.

Cagliari, un “amore mio” da coltivare

Stampaxi eventoPromosso dall’associazione culturale Stampaxi *** Lunedì 21 novembre 2016, la pagina fb dell’evento.

Cagliari, un “amore mio” da coltivare

Stampaxi eventoPromosso dall’associazione culturale Stampaxi *** Lunedì 21 novembre 2016, la pagina fb dell’evento.

Punt’e billetu. Cagliari, un “amore mio” da coltivare

ca amio 2cagliariamoremioCagliari, un “amore mio” da coltivare. Idee per ripensare Cagliari in Sardegna, nel Mediterraneo, in Europa.
- Lunedì 21 novembre, alle ore 17,30 sala conferenze della Fondazione di Sardegna, in via San Salvatore da Horta, Cagliari. Convegno-dibattito promosso dall’associazione culturale Stampaxi, con Enrico Corti, Francesca Cabiddu, Paolo Fadda, Francesco Bachis, Patrizia Manduchi. Con il coordinamento di Aldo Lino.

Punt’e billetu – Save the date – Arregordarì – Ségnatelo – 保存日期 – احفظ التاريخ

Lunedì 21 novembre 2016, con inizio alle ore 17.30 sala Fondazione di Sardegna in via San Salvatore d’Horta, l’Associazione Culturale Stampace promuove un Convegno-Dibattito sul tema “Ripensare Cagliari nel suo ruolo in Sardegna, nel Mediterraneo, in Europa”.
Panorama da Santacroce Cagliari

I “percorsi” dell’associazione culturale Stampaxi

Stampace pano2- STAMPAXI. Proposta per l’anno sociale 2016-2017 e oltre.

Associazione Culturale Stampaxi . Attività anno sociale 2016 (dalla fondazione)

Stampace Pano1
————————-
Costituzione e dati amministrativi
Codice fiscale dell’Associazione Culturale STAMPAXI 92234900923 (data formale costituzione 17 marzo 2016 – sede via Azuni, 46, 09124 Cagliari)
Organi
Franco Meloni (presidente), Gianni Loy (vice presidente), Gianni Ruggeri (segretario-tesoriere), Salvatore Cubeddu, Aldo Lino, Roberto Paracchini, Emanuele Pes, Oreste Pili (consiglieri)

Statuto
- Le finalità.
Articolo 1
E’ costituita l’Associazione culturale “STAMPAXI”
Articolo 2
L’Associazione ha sede in Cagliari, alla Via Azuni civico 46.
Articolo 3
L’Associazione non ha fini di lucro.
L’associazione è costituita con lo scopo di valorizzare la storia, la cultura, le tradizioni, le persone, dello storico quartiere di Stampace, quale parte della città di Cagliari e della Sardegna tutta, anche con la finalità di tramettere alle nuove generazioni le conoscenze ed i valori di quella storia che siano suscettibili di arricchire la comunità e contribuire al suo progresso.
Per la stessa finalità, l’Associazione promuove la valorizzazione delle comunità locali, della loro cultura identitaria e del confronto tra esse, con particolare riferimento agli altri quartieri cagliaritani, ai paesi della Sardegna e alle nazionalità ivi immigrate.
Al fine del raggiungimento dello scopo sociale, l’Associazione potrà svolgere attività culturali, anche in collaborazione con enti pubblici e privati ed in particolare:
- la promozione di eventi culturali, come l’allestimento di mostre, conferenze, visite guidate, dibattiti, seminari, convegni, proiezioni di film e documentari, rappresentazioni teatrali concerti;
- la promozione e la partecipazione progetti e partnership, anche a livello internazionale, nel campo della musica, dello spettacolo, dello sport;
- la gestione di centri di documentazione, archivi, banche dati;
- lo svolgimento di attività di formazione e di aggiornamento:
- lo svolgimento di attività di fund raising finalizzate alla realizzazione di iniziative rientranti nello scopo sociale;
- la pubblicazione di collane editoriali ed altre opere audiovisive;
- la promozione e la realizzazione di studi e ricerche i tutti i campi attinenti agli scopi statutari;
- realizzare iniziative finalizzate alla integrazione dei soggetti svantaggiati per provenienza geografica, handicap, emarginazione sociale, emarginazione economica e sociale.
- L’Associazione promuove la lettura e gestisce la Biblioteca identitaria “Raimondo Carta Raspi” presso la propria sede.
Per lo svolgimento delle proprie attività, l’associazione può ricevere contributi da enti pubblici e privati, nonché partecipare a tutti i bandi e selezioni pubbliche e private aventi ad oggetto attività rientranti nelle finalità sociale. (…)
- segue -

Oggi lunedì 5 settembre a Stampace: “Pietro Cavaro e la Scuola di Stampace”

Cavaro e stampace 5 sett 16 Oggi, lunedì 5 settembre 2016 alle ore 18, l’associazione “Exallievi don Bosco di Cagliari” nella propria sede di viale Sant’Ignazio da Laconi 62, presenta la conferenza dal titolo “Pietro Cavaro e la Scuola di Stampace”. La “Scuola di Stampace” fu il principale fenomeno artistico del rinascimento in Sardegna. Il suo nome prende origine da uno dei quartieri storici della città di Cagliari, dove avevano sede le botteghe degli artisti tra XV e XVI secolo. Nell’incontro si ricostruisce la vicenda umana e artistica di uno dei maggiori protagonisti: Pietro Cavaro. Per la prima volta al pubblico verranno illustrate alcune opere appena aggiunte al corpus e rimaste fino ad oggi ignote.
Ne parlerà LUIGI AGUS, storico dell’arte e professore di storia dell’arte moderna all’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari, ad oggi considerato uno dei massimi esperti di storia dell’arte sarda.
- Sarà possibile parcheggiare il proprio autoveicolo accedendo attraverso il cancello al n°60.
- Cavaro su Aladinews.