angolo dell’umorismo

fp e ppDialogo immaginario. Protagonisti Francesco Pigliaru presidente della Regione e Paola Piras commissaria straordinaria della Camera di Commercio di Cagliari. Il presidente incrocia la commissaria nei corridoi della Regione e visibilmente alterato le dice: “Paola, ma che cazzo stai combinando in Camera di commercio?” La commissaria intimidita e contrariata: “Perché Francesco, cosa ho fatto di male?”. Francesco: “Hai chiuso il Laboratorio chimico-merceologico della Sardegna! E ora vorresti addiritura chiudere la Fiera di Cagliari!”. “Ma Francesco ho dovuto farlo per il Laboratorio e sarò costretta a farlo anche per la Fiera per almeno due motivi: 1) perché la gestione politica di vertice era o è fatta da incompetenti e 2) costano veramente troppo rispetto ai rispettivi risultati”. “Ma, allora” – chiosa il presidente, nel mentre calmatosi: “Con questo ragionamento dovremmo chiudere anche la Regione!”.
Il dialogo è davvero immaginario. Ogni commento purché non sia troppo serio è autorizzato!

Aggiornamento del 25 aprile 2016
PP e FP 25 4 2016 DS_2
(particolare di una foto di Dietrich Steinmetz tratta da un suo album su fb relativo alla manifestazione della mattina del 25 aprile 2016, in via Roma)

One Response to angolo dell’umorismo

  1. […] Angolo dell’umorismo del 13 febbraio 2016 Dialogo immaginario. Protagonisti Francesco Pigliaru presidente della Regione e Paola Piras commissaria straordinaria della Camera di Commercio di Cagliari. Il presidente incrocia la commissaria nei corridoi della Regione e visibilmente alterato le dice: “Paola, ma che cazzo stai combinando in Camera di commercio?” La commissaria intimidita e contrariata: “Perché Francesco, cosa ho fatto di male?”. Francesco: “Hai chiuso il Laboratorio chimico-merceologico della Sardegna! E ora vorresti addiritura chiudere la Fiera di Cagliari!”. “Ma Francesco ho dovuto farlo per il Laboratorio e sarò costretta a farlo anche per la Fiera per almeno due motivi: 1) perché la gestione politica di vertice era o è fatta da incompetenti e 2) costano veramente troppo rispetto ai rispettivi risultati”. “Ma, allora” – chiosa il presidente, nel mentre calmatosi: “Con questo ragionamento dovremmo chiudere anche la Regione!”. Il dialogo è davvero immaginario. Ogni commento purché non sia troppo serio è autorizzato! Aggiornamento del 25 aprile 2016 (particolare di una foto di Dietrich Steinmetz tratta da un suo album su fb relativo alla manifestazione della mattina del 25 aprile 2016, in via Roma) […]

Rispondi a Ridiamo per non piangere… | Aladin Pensiero Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>