Tag Archives: Ci sarebbe ancora tempo per darci una legge elettorale decente? Sì se i consiglieri regionali avessero coraggio e spirito democratico! aladinews Pubusa andrea Franco Meloni Gianni Pisanu

Ci sarebbe ancora tempo per dare alla Sardegna una legge elettorale decente? Sì se i consiglieri regionali avessero coraggio e spirito democratico!

andrea-pubusagianni-pisanu-2emilio_lussu
—————
LEGGE ELETTORALE SARDA: il tempo è passato inutilmente, ma ancora c’è tempo!
A proposito della necessità di una legge elettorale sarda che sostituisca quella schifosa vigente (la peggiore legge elettorale tra quelle in vigore nelle regioni italiane), riproponiamo un articolo di Aladinews del 19 novembre 2017.
di Franco Meloni.
ape-innovativaRicordate la vicenda della formazione dello statuto sardo quando Emilio Lussu e Mario Berlinguer, preoccupati dei ritardi della Consulta sarda nella redazione del testo statutario, proposero al governo di estendere alla Sardegna lo statuto che era stato ottenuto dalla Sicilia? Ma, nonostante la disponibilità governativa di accedere a tale richiesta, i consultori sardi rifiutarono sdegnosamente l’idea di uno statuto “concesso dall’alto”. Pertanto non se ne fece nulla. Sapete come andò a finire: il 31 gennaio 1948 – in articulo mortis, cioè allo scadere definitivo del suo mandato – l’Assemblea Costituente approvò lo Statuto proposto dalla Consulta sarda, dotato di minori competenze rispetto a quelle riconosciute alla regione Sicilia.

Tale vicenda mi è tornata in mente rispetto alla pressante richiesta del Comitato d’Iniziativa costituzionale e statutaria di dotare la Sardegna di una nuova legge elettorale, che sostituisca quella indecente attualmente vigente. Stiamo parlando evidentemente di due questioni diverse, ma con analogie nel metodo proposto e nelle conclusioni, che così sintetizziamo: Cari consiglieri regionali sardi, se non ce la fate a proporre una legge elettorale che garantisca la rappresentatività democratica dei sardi, adottate la legge siciliana, con alcune importanti correzioni che la facciano corrispondere sostanzialmente a tale scopo. Infatti la legge elettorale siciliana, con alcune importanti modifiche, può corrispondere nella sostanza alle indicazioni contenute nell’apposito documento di principi formulato dal Comitato d’Iniziativa costituzionale e statutaria, a cui rimando.

costat-logo-stef-p-c_2Per spiegare in dettaglio questa proposta di seguito riporto gli interventi di Andrea Pubusa e di Gianni Pisanu, rispettivamente coordinatore e componente del CoStat.
(segue)