Oggi giovedì 14 novembre 2019

villone-bis-14-nov-19
sardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2senza-titolo1lampadadialadmicromicro1308a4e07f-332a-4423-9db7-283903fc0249democraziaoggi-loghetto
———————Opinioni,Commenti e Riflessioni———————
Oggi dibattito sui temi istituzionali con Villone
14 Novembre 2019
Carlo Dore jr. su Democraziaoggi.
Oggi si svolge a Cagliari un incontro sulle nostre istituzioni, sottoposte a continua pressione dalle forze politiche. Gli interrogativi sono tanti e molto seri. Ci aiuta a capire e dare risposte Massimo Villone, autorevole costituzionalista, presidente del Coordinamento per la democrazia costituzionale. Ecco alcuni spunti per il dibattito in questa riflessione di Carlo Dore jr.[…]

Appello di Greenpeace

unnamed
unnamedCiao a tutti,
l’acqua record a Venezia, ma anche le inondazioni a Matera e Gallipoli: da nord a sud, l’Italia è colpita da fenomeni climatici estremi.
Siamo con l’acqua alla gola, e quello che gli scienziati hanno da tempo previsto si sta verificando: un susseguirsi di eventi meteo sempre più estremi, violenti e frequenti, come conseguenza dei cambiamenti climatici.
Ecco perchè, mentre chiediamo ai politici di fornire immediatamente supporto alle persone colpite da questi eventi estremi, dobbiamo anche pretendere che intervengano rapidamente sulle cause che li hanno scatenati.
L’emergenza climatica che stiamo affrontando ha bisogno di vero coraggio, non di parole ipocrite e provvedimenti di facciata.
I Governi, compreso quello Italiano, devono scegliere se ascoltare la scienza e mettere subito in campo provvedimenti per evitare altri disastri climatici, oppure continuare a finanziare e supportare chi inquina, a partire dalle grandi aziende che bruciano gas, petrolio e carbone, principali responsabili dell’emergenza climatica.
In questo momento, prendere posizione è importante per il futuro del nostro Pianeta. UNISCITI A NOI.

Oggi mercoledì 13 novembre 2019

sardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2senza-titolo1lampadadialadmicromicro1308a4e07f-332a-4423-9db7-283903fc0249democraziaoggi-loghetto
———————Opinioni,Commenti e Riflessioni———————
Il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari è molto probabile, prepariamoci
Alfiero Grandi su Democraziaoggi.
villone-bis-14-nov-19Giovedì 14 alle ore 17 nella sala dello Studium Franciscanum via Principe Amedeo n. 22, Massimo Villone, noto costituzionalista, presidente del Coordinamento per la democrazia costituzionale (ex Comitato per il NO) sarà relatore in un incontro-dibattito organizzato dal CoStat, dall’ANPI e dalla Scuola di cultura politica Francesco Cocco. Si parlerà dei temi istituzionali […]
————————————————
A volte la politica è semplicemente (in) sensata
13 Novembre 2019 su Democraziaoggi.
Pietro Casula, Presidente Movimento per la Sardegna – Sardi nel mondo -
La Regione Sarda, con un enfatico comunicato della Presidenza, ha annunciato l’intenzione di costruire 121 falsi nuraghi nelle sedi dei circoli degli emigrati sardi nel mondo. Ecco un commento che ci viene da Neuss – Renania Settentrionale-Vestfalia – Germania.
A volte e quando […]
———————————————————————————-
villone-bis-14-nov-19

Economie Trasformative: verso il Forum mondiale di Barcellona 2020

image001Breve nota del Primo Incontro italiano verso il FORUM SOCIALE DELLE ECONOMIE TRASFORMATIVE – FSMET 2020

Oltre 100 persone da oltre 120 realtà, 14 reti e 15 Regioni: l’Assemblea di Roma (9 novembre 2019) verso il Forum Mondiale delle economie trasformative di Barcellona 2020 è stata una giornata intensa di lavoro per preparare la partecipazione italiana all’evento del prossimo giugno in cui si proverà a rilanciare, mettere in connessione e far conoscere le migliaia di pratiche che intendono contrastare il paradigma estrattivo dell’economia e della finanza neoliberista mettendo le comunità, i territori, i diritti e i desideri al centro del fare e del condividere quotidiano. [segue]

Punta de billete – Save the date – Ricordati e prendi nota

2019-11-22-cattedrali-nel-tempo-invito

Oggi martedì 12 novembre 2019

sardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2senza-titolo1lampadadialadmicromicro1308a4e07f-332a-4423-9db7-283903fc0249democraziaoggi-loghetto
———————Opinioni,Commenti e Riflessioni———————
Il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari è molto probabile, prepariamoci
12 Novembre 2019
Alfiero Grandi su Democraziaoggi.
villone-bis-14-nov-19Giovedì 14 alle ore 17 nella sala dello Studium Franciscanum via Principe Amedeo n. 22, Massimo Villone, noto costituzionalista, presidente del Coordinamento per la demovrazia costituzionale (ex Comitato per il NO) sarà relatore in un incontro-dibattito organizzato dal CoStat, dall’ANPI e dalla Scuola di cultura politica Francesco Cocco. Si parlerà dei temi istituzionali […]
————————————————

Dell’odierno convegno sul metano

convegno-metanoUn non resoconto. Interventi dopo l’introduzione di Marco Ligas e le relazioni di Michele Carrus e Stefano Dessì Deliperi: Maria Antonietta Mongiu, Cristina Ibba, Fernando Codonesu, i giovani di FFF Samed Ismail e Alice Beccari, Vincenzo Tiana, Antonello Muscas, Giovanni Meloni, Giacomo Meloni, Claudia Zuncheddu, Pierluisa Castiglione, Salvatore Lai, un cittadino informato. Chiudono Marco Ligas, Michele Carrus, Stefano Dessì Deliperi.
——————-
ape-innovativaUn interessante, utile e partecipato convegno. Ci sarà tempo per commentare i diversi interventi. Per ora solo alcune osservazioni. [segue]

Che succede?

sardegna-dibattito-si-fa-carico-181x300Di dibattiti sardi.
Tonino Dessì su fb.
Non è che mi senta stimolato a partecipare o ad andare a ruota della discussione aperta su La Nuova Sardegna.
Poi i circuiti chiusi li trovo respingenti.
Nemmeno però voglio polemizzare con chi invece (legittimamente e con buona volontà innegabile) ha manifestato le proprie idee in quella sede.
Mi preme solo, come riepilogo di cose che ho già scritto più volte, precisare alcuni temi, sperando di non rendermi troppo antipatico.
[segue]

MetanoNO MetanoSI Dibattito

metano-11-11-19A chi serve il metano? Incontro pubblico per presentare le ragioni di chi è favorevole e di chi è contrario.
Su il manifesto sardo. – La pagina dell’evento in fb.
Tra gli interventi in programma quello di Fernando Codonesu, ingegnere, esponente del CoStat, che volentieri anticipiamo, dando assicurazione che la nostra News darà spazio nei prossimi giorni ai contributi degli altri relatori e di quanti parteciperanno al dibattito nel Convegno.
—————————————————–
C’è una alternativa al metano? C’è una alternativa al metano percorribile concretamente in Sardegna?
di Fernando Codonesu
metano-pubblicitaquestion-mark-blue-1630386

Se si fa una discussione seria sulle fonti energetiche e non si mettono nello stesso calderone fonti energetiche non confrontabili tra loro come fonti fossili e fonti rinnovabili, compresa l’energia nucleare da fusione, per esempio, la risposta è una sola: il metano serve a tutti.
Nella situazione storica che stiamo vivendo e pur confidando, ma al contempo tenendo i piedi saldamente per terra, sul fatto che i propositi di transizione energetica verso le rinnovabili venga seguito e implementato dalla maggior parte dei paesi che si riconoscono nell’ONU, oggi il metano serve ancora a tutti: consumatori, industria, agricoltura, servizi e sistema paese tutto intero.
Serve oggi e ancora per molti decenni perché la transizione energetica, ammesso e non concesso che vada avanti secondo i desiderata dell’Unione europea e di qualche altro paese lungimirante, richiederà tempi medio lunghi, stimabili in non meno di 100 anni. Sicuramente alla fine del secolo un processo del genere, anche se partisse unanimemente da ora, sarebbe ancora in corso.
Non si dimentichi, tanto per ricordare qualche fatto noto, che in Sardegna si parlava di due impianti di rigassificazione ben 40 anni fa: uno doveva essere realizzato a Porto Torres e un altro nell’area della Saras.
Intanto di che cosa parliamo? [segue]

Oggi lunedì 11 novembre 2019

sardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2senza-titolo1lampadadialadmicromicro1308a4e07f-332a-4423-9db7-283903fc0249democraziaoggi-loghetto
———————Opinioni,Commenti e Riflessioni———————
A chi serve il metano?
11 Novembre 2019. Fernando Codonesu su Democraziaoggi.
A chi serve il metano? Oggi dibatito a Cagliari. Ecco una riflessione competente sull’argomento.
—————————————————————————————

Il Cagliari sul podio e in zona Champions League!

Andiamo a dormire contenti!
serie-a-10-11-19-ore-23

Il Cagliari sul podio!

Oggi domenica 10 novembre 2019, alle 14.30 siamo terzi in classifica! Forza Cagliari, forza Casteddu. Evviva la Sardegna che il Cagliari rappresenta!
3-in-class

Che succede?

c3dem_banner_04“IL NO DI MATTARELLA A RUINI”
7 Novembre 2019 by Forcesi | su C3dem.
Giovanna Casadio, “Il no di Mattarella a Ruini. Elogio dei cattolici sociali” (Repubblica). Il testo della commemorazione che Sergio Mattarella ha fatto di Benigno Zaccagnini. Un’ampia cronaca della manifestazione in memoria di Zaccagnini a 30 anni dalla sua morte, con cenni all’intervento di Guido Formigoni, in Ravenna Notizie.
——————————————————
Dopo il Sinodo per l’Amazzonia
NIENTE APOCALISSE MA C’È LA TERRA DA SALVARE
Il cardinale Hummes, che ne è stato relatore generale, ripropone il significato universale del Sinodo: il pianeta è a rischio, e con esso il futuro dell’umanità. Occorre suscitare l’immediato lavoro delle Nazioni e di tutta la comunità umana per far fronte alla crisi e prendere le misure necessarie: più tardi sarà troppo tardi, e questo vuol dire “adesso” [segue]

Oggi domenica 10 novembre 2019

sardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2senza-titolo1lampadadialadmicromicro1308a4e07f-332a-4423-9db7-283903fc0249democraziaoggi-loghetto
———————Opinioni,Commenti e Riflessioni———————
Il Sulcis base della politica energetica nazionale. Dentro la miniera.
10 Novembre 2019
Gianna Lai su Democraziaoggi.
Proseguiamo nella storia di Carbonia con questo undicesimo post sul lavoro dentro la miniera. I precedenti ogni domenica a partire dal 2 settembre.
Se per giacimento minerario si intende ‘una massa di minerale utile e industrialmente sfruttabile’,per quanto riguarda i metodi di coltivazione, si può dire che quelli del Sulcis sono sostanzialmente gli stessi adottati […]
——————————————————————————————Domani—————-
metano-11-11-19A chi serve il metano? Incontro pubblico per presentare le ragioni di chi è favorevole e di chi è contrario.
Su il manifesto sardo. – La pagina dell’evento in fb. [segue]

Che succede?

c3dem_banner_04PD-M5S, UN’ALLEANZA IN PESSIMA SALUTE
7 Novembre 2019 by Forcesi | su C3 dem.
Ezio Mauro, “L’agonia di un’alleanza senz’anima” (Repubblica). Giovanni Orsina, “Un governo più giallo che rosso” (La Stampa). Claudio Cerasa, “Con il grillismo non ci si può sposare” (Foglio). Franco Monaco, “Le sorti comuni Pd-M5s, serve un congresso” (Il Fatto). Paolo Pombeni, “Pd nella trappola di M5s e Renzi” (Il Quotidiano). Claudio Tito, “Così non va e ora i vertici Pd pensano allo strappo” (Repubblica). Dario Franceschini, “Un nuovo patto con renziani e M5s o la maggioranza rischia” (intervista al Corriere della sera). Francesca Schianchi, “Subalternità culturale o senso di responsabilità, così i dem cedono ai 5s” (La Stampa).
—————————
logo-unicaPerché l’Italia è l’ultima della classe. La lezione di Visco
Il governatore della Banca d’Italia spiega cosa c’è dietro la crisi del nostro paese. Non è colpa né dell’euro né della globalizzazione ma della mancanza di conoscenza

di Ignazio Visco
Discorso integrale in occasione dell’inaugurazione del 399mo Anno accademico dell’Università di Cagliari. Su Unica.it.
—————————————————-———-
democraziaoggi-loghettoAnniversari
di Tonino Dessì, su fb.
Non ho pubblicato, quest’anno, nessun post sull’anniversario della Rivoluzione sovietica nè voglio oggi scriverne uno lungo sull’anniversario della caduta del Muro di Berlino. [segue]