Oggi lunedì 20 agosto 2018

lampada aladin micromicrodemocraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2img_4633Anpi logo nazcostat-logo-stef-p-c_2-2serpi-2ape-innovativa
———-Avvenimenti&Dibattiti&Commenti————————-

Giovanna Marini per Riace: lettera e appello raccolta fondi

xio-sto-con-riace-720x424-jpg-pagespeed-ic-bkp8tacuiu
Riceviamo e condividiamo l’appello lanciato da Giovanna Marini a sostegno del progetto di Riace, città dell’accoglienza. Il blocco dei fondi statali, dal 2016, sta mettendo in serio discussione il lavoro e l’esperienza ventennali sperimentati con grande successo nella cittadina calabrese. Come ha scritto Il Sole 24 ore “rischia di saltare il più virtuoso ed efficace modello di integrazione che ha rigenerato il tessuto sociale in un’area intera della Calabria ravvivando l’economia”.
A Riace, dove è iniziato uno sciopero della fame del sindaco Domenico Lucano, e da operatori e operatrici delle tante attività create nella cittadina, sono arrivati nei giorni scorsi anche Ada Colau, sindaca di Barcellona, padre Alex Zanotelli, e poi il sostegno di sindaci come quello di Parma, Federico Pizzarotti, o di Napoli, Luigi De Magistris.
E’ partita anche una campagna #iostoconRiace, con un Iban per le donazioni, alla quale fa riferimento anche Marini in questa bella lettera.

Le coordinate per le donazioni sono:
RECOSOL IT92R0501801000000000179515
causale RIACE
————-
Carissimi,

vi scrivo per questo problema di Riace che mi tiene sveglia la notte per la rabbia e l’impotenza.
[segue]

Contus stampaxinus. Sa conca tostada de Mussolini (dusu).

b1725a53-668b-431a-a58a-1f97af7152b5di Giacomo Meloni.
Bel quadretto molto simpatico della figura di “Mussolini”, il trasportatore di bombole Liquigas in tutto il quartiere di Stampace. In realtà l’incidente nella discesa ripidissima di Via Ospedale – all’altezza dell’ingresso dell’Ospedale Militare e della Chiesa di San Michele dei Gesuiti – poteva rivelarsi più drammatico, ma Mussolini si lanciava col suo triciclo solo quando la bombola che trasportava era vuota e proprio nella curva all’altezza del negozio di Incerpi ebbe la paurosa sbandata che lo portò fin dentro il negozio, sfondando la porta a vetri dell’ingresso. Scherzando, si diceva, che la commessa, colta di sorpresa, esclamasse: “Che tipo di fascia elastica desidera?” Di questo episodio di parlò a lungo nel quartiere e i danni della porta-vetrina furono pagati dalla bionda signora a scomputo di numerose giornate lavorative del suo Mussolini. (segue)

Oggi domenica 19 agosto 2018

lampada aladin micromicrodemocraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2img_4633Anpi logo nazcostat-logo-stef-p-c_2-2serpi-2ape-innovativa
———-Avvenimenti&Dibattiti&Commenti——————————
La crescente emigrazione che riguarda gli europei
Luciana Castellina
Su sbilanciamoci.info, 9 agosto 2018 | Sezione: Materiali, Recensioni.
«Quelli che se ne vanno», un saggio del sociologo Enrico Pugliese. Per l’Istat, fra il 2012 e il 2016 sono arrivati in Germania 60.700 italiani.
————————————————————————–
Atlantia, nessuno scenario apocalittico sulla via della nazionalizzazione
18 Agosto 2018
Su Democraziaoggi.————————————————————————-———
Il Risorgimento in Gramsci per capire anche l’oggi
19 Agosto 2018
——————-
17 Marzo 2011
Francesco Cocco su Democraziaoggi.
Oggi ricorre il 150° dell’Unità d’Italia. Quale modo migliore di evocare il nostro Risorgimento se non richiamando la riflessione di uno dei pensatori più letti e tradotti del Novecento italiano, il fondatore del Partito comunista italiano Antonio Gramsci? E lo facciamo attraverso la penna acuta di Francesco Cocco, che […]
————————————–

Il Lavoro nel XXI secolo

de-masi-jpgIl sociologo Domenico De Masi sarà a Cagliari venerdì 5 ottobre, invitato dal Comitato CoStat e da altre Entità culturali per la presentazione del suo ultimo libro “Il lavoro nel XXI secolo”. Nell’occasione sarà anche presentato il libro che raccoglie gli interventi al Convegno sul Lavoro, organizzato da CoStat e da Sardegna Europa Direct, tenutosi a Cagliari nei giorni 4-5 ottobre 2017, a cui partecipò lo stesso prof. De Masi.
0ab0b305-3b24-4d92-9327-f416ec881071
abc6769c-0101-4c80-9d88-3058f26235b7
- Approfondimenti nei prossimi giorni.

Contus de Stampaxi. Sa conca tostada de Mussolini

b1725a53-668b-431a-a58a-1f97af7152b5ape-innovativaNome e cognome non li ho mai saputi, in quartiere lo chiamavamo tutti Mussolini per l’impressionante somiglianza al duce, ma solo per il faccione, piantato sul collo taurino di un sottodimensionato corpo tozzo e nerboruto. Contrariamente al defunto originale che gli stampacini non amavano più da quando era finito male*, il nostro era rispettato e ben voluto, perché persona seria e servizievole più che un gran lavoratore. Il suo mestiere all’epoca del nostro racconto? Fattorino fac totum e soprattutto distributore di bombole di gas a domicilio presso un negozio di via Santa Margherita (parleremo dopo della proprietaria) che vendeva anche cucine, mobili e materassi in gomma. Di questi ultimi, a dire il vero, ben pochi, perché gli stampacini si ostinavano a preferire quelli di crine, che un abile “mantalaferi” rifaceva come nuovi dietro modesto compenso. Ma torniamo a Mussolini e al suo lavoro di consegna delle bombole che trasportava su un apposito triciclo. (segue)

Genova

genovaGenova per noi Noi per Genova

Oggi sabato 18 agosto 2018

lampada aladin micromicrodemocraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2img_4633Anpi logo nazcostat-logo-stef-p-c_2-2serpi-2ape-innovativa
———-Avvenimenti&Dibattiti&Commenti—————————–
Come si privatizza il servizio sanitario nazionale
Lorenzo Paglione
Su sbilanciamoci.info, 31 luglio 2018 | Sezione: Editoriale, Società
Prima del 1978 c’erano le casse mutue, oggi si torna a un sistema sanitario “corporativo” e non universalistico attraverso il predominio delle assicurazioni che fanno capo al welfare aziendale di dipendenti semi-paganti e alla spartizione dei finanziamenti pubblici in Fondi regionali che aggravano le disparità geografiche. Con la flat tax il rischio del colpo finale.
———————————————————————–
Dea moneta, chi è costei?
18 Agosto 2018

di Gianfranco Sabattini su Democraziaoggi.

Di solito, nei manuali di economia, della moneta viene detto che essa è “intermediario degli scambi”, “riserva di valore”, nonché “misura del valore dei beni economici scambiati”, e che senza di essa non possono funzionare, né il mercato, né l’intero sistema economico. Raramente i manuali narrano dell’origine della moneta, limitandosi a sottolineare che…
—————————
Gramsci un montiano, antesignano di Veltroni?
18 Agosto 2018

7 Marzo 2012
Francesco Cocco su Democraziaoggi.

Recentemente è stato pubblicato un libro col quale si vorrebbe dimostrare il “ravvedimento” di Gramsci. Quindi una sorta di abiura delle sue idee. La prova del “ravvedimento” consisterebbe nel fatto che Gramsci presentò una domanda , sulla base dell’art. 176 del codice penale, con la quale chiedeva […]
—————————
Ponte Morandi. Quante critiche alla revoca della concessione! Ma cosa deve fare il Governo, esprimere plauso a Benetton?
17 Agosto 2018
Andrea Pubusa su Democraziaoggi.
Cosa deve fare un governo che ha a cuore la sicurezza dei cittadini di fronte a 40 morti per il crollo di un ponte? Deve entusiasticamente confermare la concessione a chi fa enormi profitti e non fa la manutenzione? O deve proporsi di revocare la concessione? Secondo i liberisti il governo non dovrebbe metter […]
—————————-

Le mani sulla città

left_322018_coverdi Simona Maggiorelli.
left-payoff-sitoLe mani sulla città. Quelle invisibili dell’ideologia neoliberista che, attraverso il braccio armato di palazzinari e costruttori senza scrupoli, sfregia il paesaggio e costruisce nuovi ghetti. Deregulation urbanistica, zooning, cementificazione ad oltranza segnano il volto del territorio. Gli esempi sono tantissimi, dalle interminabili periferie senza identità che assediano il centro storico di Roma, alla laguna di Venezia intossicata dalle grandi navi, fino alla crescita esponenziale e cacofonica di Istanbul, che annulla le millenarie radici multiculturali e cosmopolite di questa straordinaria città ponte fra Oriente e Occidente. [segue]

Oggi venerdì 17 agosto 2018

lampada aladin micromicrodemocraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2img_4633Anpi logo nazcostat-logo-stef-p-c_2-2serpi-2ape-innovativa
———-Avvenimenti&Dibattiti&Commenti——————————–
ponte_genova_morandi_crollo_viadotto_lapresse_2018_thumb660x453CITTÀ E TERRITORIO » SOS » LIGURIA
L’Italia delle grandi opere crolla e uccide
di PAOLO BERDINI
il manifesto, la Nuova Venezia, 15 agosto 2018, ripreso da eddyburg. Il crollo del ponte di Genova è effetto ed emblema delle politiche territoriali basate sul dominio del “blocco edilizio» in Italia. Articoli di Paolo Berdini e Andrea Fabozzi e l’intervista di Alberta Pierabon a Carmelo Maiorana.
————————————————————————–
Cagliari: un’identità da salvare
17 Agosto 2018
—–
23 Marzo 2012
Francesco Cocco su Democraziaoggi.
Da tempo a Cagliari si è sviluppato (anche su questo blog) un vivace dibattito sull’azione della nuova Amministrazione comunale. L’elettorato democratico pretende giustamente dalla Giunta Zedda una svolta politica a salvaguardia e rilancio della nostra splendida città. Ecco sulla questione un contributo di un fine conoscitore di Cagliari, che partendo […]
————————————————————————–

Povera patria schiacciata dagli abusi del potere
Di gente infame che non sa cos’è il pudore
Si credono potenti e gli va bene quello che fanno
E tutto gli appartiene

Oggi giovedì 16 agosto 2018

lampada aladin micromicrodemocraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2img_4633Anpi logo nazcostat-logo-stef-p-c_2-2serpi-2ape-innovativa
———-Avvenimenti&Dibattiti&Commenti————————-
Berlusconi: la sua è generosità, la lotta di classe dei lavoratori è invidia
16 Agosto 2018
—–
14 Gennaio 2013
Francesco Cocco su Democraziaoggi.
Non so se la trasmissione “Servizio Pubblico” faccia guadagnare due o tre punti di consenso elettorale al “caimano”. E’ quanto sostengono alcuni organi di stampa, e forse non è da escludere che così sarà visto il degrado della società italiana. Degrado – va sottolineato- che i mass-media del […]
———————————————————————
ponte_genova_morandi_crollo_viadotto_lapresse_2018_thumb660x453CITTÀ E TERRITORIO » SOS » LIGURIA
L’Italia delle grandi opere crolla e uccide
di PAOLO BERDINI
il manifesto, la Nuova Venezia, 15 agosto 2018, ripreso da eddyburg. Il crollo del ponte di Genova è effetto ed emblema delle politiche territoriali basate sul dominio del “blocco edilizio» in Italia. Articoli di Paolo Berdini e Andrea Fabozzi e l’intervista di Alberta Pierabon a Carmelo Maiorana.
———————————————————————–
Sardegna
(segue)

La Faradda

ee34906b-dc7c-4e76-8ac7-fa70d5ed0169
fdaa665c-7f08-4ed6-94f1-5c66aca2841aLa discesa dei Candelieri. Anche quest’anno col pensiero in Piazza Castello per una ricorrenza molto sentita.

Saluti e buon ferragosto

Genova

lutto- Genova oggi.
- Genova oggi.
- Genova oggi (Condividiamo le riflessioni di Tonino Dessì, su fb).

Oggi 15 Ferragosto 2018

lampada aladin micromicrodemocraziaoggisardegnaeuropa-bomeluzo3-300x211Sardegna-bomeluzo22sedia-van-goghGLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2img_4633Anpi logo nazcostat-logo-stef-p-c_2-2serpi-2ape-innovativa
———-Avvenimenti&Dibattiti&Commenti————————-
Nuto
15 Agosto 2018
3 Maggio 2014
Francesco Cocco su Democraziaoggi.
L’altra sera abbiamo ricordato Nuto Pilurzu in una sala affollata di compagni ed amici e anche di giovani che hanno solo sentito parlare di lui. Molti gli interventi, preceduti dalle parole appassionate di Francesco Cocco. Eccole.
Società Sarda, il periodico che Nuto ha contribuito a fondare ed a sostenere, ha deciso di […]

———————————————————————-
samir-240x100Addio a Samir Amin
di Luciana Castellina
14 agosto 2018 | Sbilanciamoci.info. Sezione: Alter, primo piano.
Scomparso a 87 anni a Parigi Samir Amin, intellettuale bohémien marxista che ragionava in termini globali, ebbe ruoli di primo piano nell’Egitto di Nasser e in Mali, poi nei forum sociali di Puerto Alegre e nel movimento no global.
———————————————————-

Sardegna

4d66682f-ab36-4587-a106-28c1643ca34a