La Sardegna sequestrata dalla Nato

6f6149b2-30c6-49ad-b728-9803587ce68116 Maggio 2022
[Red il manifesto sardo]

Pubblichiamo una nota del Movimento Nonviolento Sardegna, della Tavola Sarda della Pace e del Coordinamento Prepariamo la Pace che nella giornata di ieri hanno organizzato un partecipato e vivace sit-in con conferenza stampa al porto di Cagliari. Ma per tutta la questa settimana ci saranno numerose iniziative, fino allo sciopero del 20 e alla manifestazione del 22 alla base di Capo Teulada. La Sardegna, isola di pace e di natura, non vuole prestare il suo territorio alla guerra, ma affermare la pace con la pace.

Solidarietà alle giornaliste e ai giornalisti di Sardiniapost

9509cc7c-ed6f-4c70-9b49-dbab33bad49916 Maggio 2022
[Red de il manifesto sardo]

Pubblichiamo il comunicato dell’associazione della stampa sarda a sostegno delle giornaliste e dei giornalisti di Sardiniapost. Siamo vicini e solidali con le persone licenziate e loro famiglie.

Oggi lunedì 16 maggio 2022

f63326b1-2285-43fa-8a37-0347491098b4GLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2aladin-logonge-cover-1lampadadialadmicromicro13democraziaoggi-loghettogf-02
asvis-oghetto55aed52a-36f9-4c94-9310-f83709079d6dsard-2030schermata-2021-02-17-alle-14-48-00license_by_nc_sapatto-nge-2021-01-28-alle-12-21-48logo76
——————-Opinioni, Commenti e Riflessioni——————–
img_9189Oggi lunedì a Cagliari un incontro per la formazione di un Comitato contro le armi per la trattativa
16 Maggio 2022
Red Democraziaoggi.

Oggi alle 18 nella sede della CSS in via Marche n. 9 – Cagliari – si tiene una riunione aperta di pacifisti contro le armi e per la trattativa subito per verificare l’utilità e la fattibilità di un Comitato che organizzi e coordini una campagna per la pace in Sardegna. Mentre nelle maggiori città iniziano […]
————————————————————
La Russia non può vincere, l’Ucraina non può perdere. Che fare? Guerra a oltranza o trattativa?
16 Maggio 2022
A.P. su Democraziaoggi.

Che la Russia non vincerà sembra sicuro. Come fa a spuntarla contro tutto l’occidente? Ha contro la forza economica prevaricante e gli armamenti più sofisticati. Gli ucraini mettono i corpi e le città in una guerra che per loro è d’indipendenza, per Usa-Nato di potenza. Questo è il gioco. La Russia, a quel che si […]
——————————————-
https://ilmanifesto.it/la-lingua-biforcuta-della-guerra?fbclid=IwAR2EE6IQTiMHAAp4zRwaO_rHdealOZOJIPGtqI2kNdCaIdl28daKVzwsqDY
Marco Revelli in un lucido articolo sulla guerra in Ucraina [segnalato da Antonello Murgia, Anpi].
———————————

Appuntamenti

Lunedì 16 maggio 2022
a39da1da-24fb-47cd-981f-bcf05295a116
——————————————————————
ae89a25f-6f44-46be-83c6-bbcaa884966aimg_9189
———-
Lunedì a Cagliari un incontro per la formazione di un Comitato contro le armi per la trattativa
———-
Martedì 17 maggio 2022
d19f303a-58e8-491d-877f-9d443b68576a

La Guerra si presenta

33cd8fdb-c8f3-4f34-ac58-2b127f7cbd68Giochi di guerra in Sardegna e tante spiagge interdette: “Il governo gioca con le armi, Isola paradiso a rischio”
Di Jacopo Norfo 14 Maggio 2022 CAGLIARI su Casteddu online
Raid militare persino a Nora e al Poetto. Esplode la polemica sulle esercitazioni militari che stanno per accerchiare le spiagge sarde, rendendo off limits zone bellissime di Nora, Villasimius, Muravera, Teulada, per un “blitz militare immediato” che sta trasformando la Sardegna in un fortino di guerra. Ben 17 aree vietate agli abitanti. Il caso finisce oggi in Parlamento
4d21927d-9742-43f8-a889-abb760e10ced

Oggi domenica 15 maggio 2022 contro la guerra per la Pace

a7c4e977-0dcb-49d5-9e12-24a630bed382
In Sardegna prove di guerra. Conferenza stampa-sit-in di protesta oggi domenica alle 10 al Molo Ichnusa
15 Maggio 2022 su Democraziaoggi.
Oggi domenica, ore 10 al Molo Ichnusa conferenza stampa di protesta indetta da “Prepariamo la pace” contro le operazioni militari in Sardegna
. Chi può faccia una passeggiata al Molo e partecipi.
Sbarco di “guerra” nel Porto di Cagliari. Aerei radar della Nato in volo sulle zone interne dell’Isola, Sardegna completamente circondata anche sul fronte aereo, così […]
——————————————————-
logo-anpi-nazionaleComunicato stampa dell’ANPI della Sardegna
Sbarco di “guerra” nel Porto di Cagliari
Aerei radar della Nato in volo sulle zone interne dell’Isola, Sardegna completamente circondata anche sul fronte aereo, così titola L’Unione Sarda, fotografando con preoccupazione la situazione. Un’operazione segreta, come tutte quelle militari, senza alcun preavviso. Con un’ordinanza, la Capitaneria di Porto di Cagliari dispone, «con decorrenza immediata», il divieto di immettersi nelle 17 aree indicate nel mare sardo. Il dispiegamento imponente nel Porto di Cagliari è una evidente esibizione di forza, un messaggio “guerrafondaio” nel cuore della città, da trasmettere all’Europa e al Mondo. Un messaggio di allerta che mal si concilia con le parole di Draghi dell’altro giorno e parla, coi fatti, di guerra e non di lavoro per la trattativa.
La Sardegna, “con ben 35 mila ettari di territori occupati e recintati per perenni giochi di guerra”, viene segnalata all’attenzione internazionale come bersaglio in caso di escalation della follia bellicista.
L’ANPI della Sardegna, ribadendo la propria ferma opposizione all’invio di armi in Ucraina e al generale riarmo in atto, ribadisce la propria opposizione alla politica del governo e al silenzio della Regione, in contrasto con la volontà largamente maggioritaria dei sardi e della popolazione italiana.
Cagliari 15.05.2022
Il coordinatore regionale Antonello Murgia
————————————-
img_9189Su aladinpensiero online l’elenco aggiornato delle adesioni all’appello che sarà discusso nella riunione di insediamento del Comitato contro le armi per la trattativa, lunedì 16 maggio alle ore 18 presso la sede della CSS in via Marche 9 Cagliari: http://www.aladinpensiero.it/?p=133311

Oggi domenica 15 maggio 2022

f63326b1-2285-43fa-8a37-0347491098b4GLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2aladin-logonge-cover-1lampadadialadmicromicro13democraziaoggi-loghettogf-02
asvis-oghetto55aed52a-36f9-4c94-9310-f83709079d6dsard-2030schermata-2021-02-17-alle-14-48-00license_by_nc_sapatto-nge-2021-01-28-alle-12-21-48logo76
——————-Opinioni, Commenti e Riflessioni——————–
Carbonia. I 72 giorni della “non collaborazione”. Messa sotto accusa del Consiglio di gestione. Pietro Ingrao a Carbonia, per inaugurare l’edicola de “L’Unità”
15 Maggio 2022
Gianna Lai su Democraziaoggi
.
A conferma della denuncia di Velio Spano, la SMCS impone la ripresa del lavoro minacciando, nel manifesto affisso in miniera, ulteriori provvedimenti contro le maestranze; così nel documento inviato alle Commissioni interne, dopo aver specificato una riduzione del prodotto del 50%: “il rendimento operaio è molto al di sotto di quello corrispondente alla […]
——————————————————————-

Che succede?

c3dem_banner_04
PALPITI NEL “CAMPO LARGO”. IN CERCA DI UN SUD PROTAGONISTA. DEMOS A CONGRESSO. REFERENDUM GIUSTIZIA
14 Maggio 2022 su C3dem
——————————————-
CINISMO TV. CINISMO D’ISRAELE. ZELENSKY DA VESPA. E INFINE FURIO COLOMBO S’ARRABBIA…
14 Maggio 2022 su C3dem
(Segue)

Charles de Foucauld

[Avvenire] Canonizzazione. La fede controcorrente, 10 nuovi santi per la Chiesa: ecco chi sono
Redazione Internet di Avvenire, sabato 14 maggio 2022
Cinque gli italiani, sacerdoti e religiose fondatori di Istituti religiosi. Tra gli stranieri, la figura di Charles de Foucauld, sulla quale ci soffermiamo, traendo le informazioni dalla pagina fb di Avvenire.
——————-——-
47b6e817-d2c1-41bf-a6d8-6104155f3425Charles de Foucauld, voleva essere il fratello universale
“La figura di Charles de Foucauld è estremamente complessa. Non può essere troppo semplificata perché si rischia di banalizzarla. Ma è vero che la fraternità è centrale nella sua vita e nella sua spiritualità, questo suo desiderio di andare verso l’altro, di farsi l’altro; è una volontà folle, la sua, di divenire fratello. Fratello di tutti”. Sintetizza così, l’arcivescovo di Algeri Jean-Paul Vesco, la personalità straordinaria – proprio perché fuori dall’ordinario – di frère Charles, il santo della fraternità, che oggi viene canonizzato a Roma insieme ad altri nove nuovi santi.
“Voleva essere il fratello universale – scrive papa Francesco nella Fratelli Tutti -. Ma solo identificandosi con gli ultimi arrivò ad essere fratello di tutti”. [segue]

Oggi sabato 14 maggio 2022

f63326b1-2285-43fa-8a37-0347491098b4GLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2aladin-logonge-cover-1lampadadialadmicromicro13democraziaoggi-loghettogf-02
asvis-oghetto55aed52a-36f9-4c94-9310-f83709079d6dsard-2030schermata-2021-02-17-alle-14-48-00license_by_nc_sapatto-nge-2021-01-28-alle-12-21-48logo76
——————-Opinioni, Commenti e Riflessioni——————–
FdI propone il Presidenzialismo ma è incostituzionale (e folle)
14 Maggio 2022
Alfiero Grandi su Democraziaoggi.
È incredibile che il parlamento abbia discusso della proposta di legge di Fratelli d’Italia di fare eleggere direttamente dai cittadini il Presidente della Repubblica nella disattenzione generale, mentre meritava ben altra attenzione. Bene che sia stata bocciata. Male che non ci sia stata informazione dei cittadini. Si tratta infatti della modifica più radicale della nostra […]
————————————————-
7a707e86-5086-4535-b73d-1e7009cbef7f

Ricordando Roberto Porrà

1c218a99-f695-4f32-9553-65a02786872c[Franco Meloni] L’amicizia con Roberto risale agli inizi degli anni 70, quando ci trovammo a militare insieme nelle formazioni della cd sinistra extraparlamentare: Pdup, Democrazia Proletaria. Entrambi approdati all’impegno politico direttamente dalla spinta dei valori della cultura cattolica di cui eravamo impregnati. [segue]

Oggi venerdì 13 maggio 2022

f63326b1-2285-43fa-8a37-0347491098b4GLI-OCCHIALI-DI-PIERO1-150x1501413filippo-figari-sardegna-industre-2aladin-logonge-cover-1lampadadialadmicromicro13democraziaoggi-loghettogf-02
asvis-oghetto55aed52a-36f9-4c94-9310-f83709079d6dsard-2030schermata-2021-02-17-alle-14-48-00license_by_nc_sapatto-nge-2021-01-28-alle-12-21-48logo76
——————-Opinioni, Commenti e Riflessioni——————–oggi
1c218a99-f695-4f32-9553-65a02786872c
————————————
Lunedì a Cagliari un incontro per la formazione di un Comitato contro le armi per la trattativa
13 Maggio 2022
Appello

Non lasciare nulla di intentato
Un gruppo di docenti delle università sarde, di intellettuali e di sindacalisti indice un incontro (in presenza e via web) lunedì 16 maggio alle ore 18 nella sede della CSS – via Marche n. 9 Cagliari per costituire un Comitato contro le armi e il riarmo in favore di una Trattativa subito. […]
—————————————————————-
La guerra è a una svolta storica
13 Maggio 2022 su Democraziaoggi.
Luciana Castellina da Sbilanciamoci

Per alimentare la riflessione, ecco un’interessante scritto dei giorni scorsi di Luciana Castellina.
Quelli che abbiamo passato sono stati tre giorni nei quali si è impennata la curva dell’escalation bellica, che comincia tuttavia a produrre qualche crepa nel fronte guerriero. Succede perché le parole del segretario generale della Nato che ha annunciato l’entrata […]
———————————

Per la Pace. Nulla di intentato

ae89a25f-6f44-46be-83c6-bbcaa884966aimg_9189
———-
Lunedì a Cagliari un incontro per la formazione di un Comitato contro le armi per la trattativa
———-

Un gruppo di docenti delle università sarde, di intellettuali e di sindacalisti indice un incontro (in presenza e via web) lunedì16 maggio alle ore 18 nella sede della CSS – via Marche n. 9 Cagliari per costituire un Comitato contro le armi e il riarmo in favore di una Trattativa subito. Si vuole costruire uno strumento agile di coordinamento e di battaglia contro le armi e per la trattativa subito. Proprio per questo le adesioni sono individuali, si vuole evitare che la diversità di posizioni entro le associazioni rallenti la mobilitazione ormai sempre più urgente. Ognuno metterà in campo tutti i suoi contatti per rendere quanto più ampia l’azione.
In una breve nota vengono indicate le ragioni della loro iniziativa.

—————-
Non possiamo stare a guardare. Condannare l’invasione dell’Ucraina non basta. Occorre una mobilitazione dal basso per porre fine al massacro con un’azione nonviolenta per una trattativa immediata e una soluzione diplomatica.
Le armi sono la risposta sbagliata. Il nemico più grande è la guerra, la pretesa di sconfiggere Putin con una escalation militare, scalzandolo dal potere, comporta innumerevoli morti, sofferenze atroci tra i civili e un futuro di miseria per una moltitudine di persone, anche in Europa, Italia e Sardegna.
Più di tutto ci preoccupa il possibile impiego di armi nucleari, che rappresentano una minaccia per l’insieme della vita sulla terra .
L’informazione non esprime la varietà di posizioni presenti tra l’opinione pubblica. La maggioranza degli italiani, contraria all’invio di armi, viene sistematicamente ignorata, anche dal governo e dal parlamento italiani.
Per questo intendiamo avviare una campagna in Sardegna, a cui tutti coloro che condividono l’obiettivo possono aderire e partecipare.
Questa iniziativa non intende sovrapporsi o sostituirsi alle altre che varie associazioni stanno meritoriamente organizzando, vuole soltanto tentare di portare nei territori una discussione e una mobilitazione che ora inizia a proporsi solo nei centri più importanti.

A lunedì.

Prime adesioni:

Che succede?

c3dem_banner_04LA SPINTA AL DIALOGO DA DRAGHI E MACRON
12 Maggio 2022 by Giampiero Forcesi | su C3dem
(Segue)

Vergogna

Vergogna
659d5635-02df-475b-b468-99415e339145
Disegno di Raouf Karray

Ieri in Palestina è stata uccisa una donna, una giornalista. Si chiamava Shireen Abu Akleh. [segue.]